Educare al paesaggio per educare al territorio. Il patrimonio culturale è il nostro futuro

DATA DELL'EVENTO
Giov, 17/10/2019 Ore 10-13 14,30-18
LUOGO DELL'EVENTO
Complesso San Geminiano e Complesso Sant'Eufemia, Università di Modena e Reggio Emilia, Complesso San Geminiano, via San Geminiano 3 - Complesso Sant'Eufemia, largo Sant'Eufemia 19, Modena
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 11/10/2019 , gratuita

L’iniziativa proposta tratta il tema del patrimonio culturale e delle sue potenzialità educative nella promozione della diversità, della coesione sociale e della qualità della vita degli individui in una prospettiva nazionale, per incoraggiare approcci al patrimonio in grado di sensibilizzare qualunque individuo e stimolare al contempo la partecipazione e la condivisione. Scopo finale dell’evento è quello di accrescere la consapevolezza sul ruolo e il significato del patrimonio culturale.
Il programma dell’iniziativa si sviluppa nell’arco di una giornata articolata in due distinti momenti, entrambi a partecipazione libera. La mattina si terrà un incontro partecipativo rivolto agli Istituti Secondari Superiori; il pomeriggio si svolgerà un workshop di formazione e aggiornamento rivolto a docenti, operatori di settore, responsabili dei servizi educativi e interessati a numero limitato di partecipanti.

PROGRAMMA

Il programma dell’iniziativa si sviluppa nell’arco di una giornata articolata in due distinti momenti..
- L’incontro della mattina è dedicato alla presentazione di buone pratiche sul tema del patrimonio illustrate attraverso esperienze condotte dal Jane Goodal Institute Italia e da alcuni progetti premiati dal Concorso “Io Amo i Beni Culturali”. Tra i casi studio, il progetto Racconti di Pietra del Museo Universitario Gemma, premiato sia a livello regionale che nazionale. Il progetto sarà presentato sia attraverso il volume sui risultati raccolti, intitolato Racconti di Pietra e d’Acqua. Ultimo episodio; che con le testimonianze di qualche ex-studente protagonista di una delle cinque edizioni (2010-2015) dell’iniziativa. La mattina si chiuderà con la presentazione di elaborati realizzati da alcune classi del Liceo artistico Venturi di Modena, coordinate dalla prof.ssa Antonella Battilani, sul tema “Patrimonio Paesaggio”.
- Il pomeriggio è dedicato alla formazione per suggerire buone pratiche e dialogare sulle esperienze e gli sviluppi futuri dell’educazione al patrimonio. Gli interventi del pomeriggio saranno dedicati ad illustrare prospettive, potenzialità e casi studio dell’Agenda 2030 e del MOdE-Museo Officina dell'Educazione dell’Università di Bologna. La formazione si concluderà con un laboratorio esperienziale sulle metodologie partecipative e gli elementi di progettazione di percorsi dedicati al patrimonio culturale a cura di Alessandra Falconi del Centro Zaffiria.


ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
gratuito

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 11/10/2019
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione:

Iscrizione richiesta per il solo corso di formazione del pomeriggio. INFO: museo.gemma1786@unimore.it - 370 3643688

Numero massimo partecipanti: 40
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Museo Gemma, Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche Università di Modena e Reggio Emilia
Con la partecipazione di
Centro permanente per l’educazione ai mass media Zaffiria (RN)
Jane Goodal Institute Italia
Università di Bologna
Università di Modena e Reggio Emilia
e delle Scuole
Liceo artistico A. Venturi, classi quarte, docente Antonella Battilani
Liceo scientifico Wiligelmo, classi prime, docente Elena Fregni
In collaborazione con
IBC Regione Emilia Romagna
Memo Multicentro Educativo Sergio Neri Comune di Modena
Con il patrocinio di
Comune di Modena
Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare