Dal Passato remoto al Passato prossimo… come il territorio muta intorno a noi e con noi!

DATA DELL'EVENTO
Sab, 20/10/2018 Ore 17.00-21.00
LUOGO DELL'EVENTO
Museo di Casal de' Pazzi, Via Egidio Galbani 6, Roma
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 16/10/2018 , a pagamento

Centinaia di migliaia di anni fa l’uomo, un abitante fra tanti del pianeta terra, non aveva l’invasiva presenza in ogni latitudine che ha ai nostri giorni. Erano i grandi cambiamenti climatici, con l’alternanza di periodi caldi e periodi freddi, a dettare modi di vita e adattamenti.
Il territorio però cambia anche per mano umana, e questo si è reso sempre più evidente nell’ultimo secolo, con la forte spinta urbanistica che ha investito vasti territori e la città di Roma in particolare. Da essa non è stato esente il quartiere che oggi ospita il Museo, che attualmente è parte integrante della città. Quasi 40 anni fa, quando ancora la campagna dominava il paesaggio, durante la costruzione dei tratti viari che a servizio dei nuovi quartieri, gli operai hanno riportato alla luce resti eccezionali che hanno, da allora, modificato la percezione del luogo, specialmente per i suoi abitanti.
Una giornata che darà la possibilità di comprendere il rapporto tra uomo e territorio durante il lontano Pleistocene e nel corso degli ultimi 40 anni, attraverso visite guidate, laboratori, conferenze, e assaggi "pleistocenici".

PROGRAMMA

Sabato 20 Ottobre

Ore 17.00
Visita guidata

Ore 18.00 Il Passato remoto: Uomini e ambienti nel Pleistocene
Centinaia di migliaia di anni fa l’uomo, un abitante fra tanti del pianeta terra, non aveva l’ invasiva presenza in ogni latitudine che ha ai nostri giorni. Erano i grandi cambiamenti climatici, con l’alternanza di periodi caldi e periodi freddi, a dettare modi di vita e adattamenti.

Per affrontare questi temi verranno intervistate da Patrizia Gioia (responsabile del Museo), la professoressa Donatella Magri (paleobotanica), ed il dott. Luca Pandolfi (paleontologo). Il tema centrale dell'intervista saranno proprio le mutazioni climatiche che hanno caratterizzato il Pleistocene, modificando molte volte territorio e ambiente, flora e fauna, a cui l’uomo si adattava, utilizzando intelligenza, cultura, tecnologia.

Ore 19: Dal Passato Remoto … al Passato Prossimo: il quartiere prima del Museo.
Il territorio cambia anche per mano umana, e questo si è reso sempre più evidente nell’ultimo secolo, con la forte spinta urbanistica che ha investito vasti territori e la città di Roma in particolare. Da essa non è stato esente il quartiere che oggi ospita il Museo, che oggi è parte integrante dell’assetto cittadino. È durante la costruzione dei tratti viari che lo attraversano, che gli operai hanno riportato alla luce resti eccezionali che hanno modificato la percezione del luogo, specialmente per i suoi abitanti.
Una breve conferenza che ripercorrerà attraverso foto, video e ricordi, la scoperta del sito, gli scavi che sono seguiti e la costruzione del Museo, sia attraverso gli occhi di chi quella grande avventura l’ha vissuta o osservata, sia di chi ha, nel corso degli anni contribuito alla realizzazione dell’attuale esposizione.

Ore 18.00 - 20: Laboratorio “1..2..3 Caldo-Freddo!”
Per i bambini si terrà in contemporanea un laboratorio che tratterà il medesimo tema in maniera creativa e coinvolgente, attraverso giochi e quiz (a cura dei ragazzi del Servizio Civile Nazionale 2017-2018).

Ore 20.00
Aperitivo pleistocenico a cura dell’associazione culturale “Quattro Sassi” - La giornata terminerà con un laboratorio, organizzato dalla associazione culturale “Quattro Sassi”. Saranno preparate collettivamente alcune pietanze di cui l’uomo di allora poteva disporre e gli invitati potranno rendersi conto delle diversità e delle somiglianze tra ciò che mangiamo attualmente e quello che mangiava un neanderthaliano 200.000 anni fa!
Il laboratorio prevede una una quota di iscrizione di 15 € per gli adulti e 12 € per i bambini. Le prenotazioni per l'aperitivo si effettuano sul sito: http://www.quattrosassi.com/home.aspx


ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
abiti informali

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 16/10/2018
Quota iscrizione:
- bambini (per il laboratorio/aperitivo 12 euro)
- adulti (per il laboratorio/aperitivo 15 euro)
Modalità di iscrizione:

telefonare al numero 060608, le prenotazioni per l'aperitivo si effettuano sul sito: http://www.quattrosassi.com/home.aspx

Numero massimo partecipanti: 30 per ciascuna iniziativa
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Sovrintendenza Capitolina (Roma Capitale), MuseiInComune (Museo di Casal de' Pazzi, Zètema progetto Cultura, Aiqua.




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare