"Natura e Paesaggio”: la Campania e i suoi vulcani

DATA DELL'EVENTO
Sab, 20/10/2018 Ore 9.30-16.30
LUOGO DELL'EVENTO
Dipartimento di Architettura, Aula Mario Gioffredo, Via Monteoliveto 3, Napoli
ISCRIZIONE
Non necessaria, ingresso libero

L’evento organizzato dal Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza e patrocinato dal Comune di Napoli intende rivolgersi alla città proponendo una passeggiata sul Monte Echia, preceduta da un incontro seminariale.
Il Monte Echia, dal quale si può ammirare il panorama bellissimo della città di Napoli, è una struttura di origine vulcanica, di circa 50 metri di altezza formata da successioni di prodotti vulcanici antichi al cui interno vi sono numerose cavità e gallerie, tra cui il Tunnel borbonico. Sul Monte Echia inoltre è stato fondato il più antico insediamento della città, Palepoli, e ancora oggi conserva edifici di alto valore storico e artistico.
La ricchezza di questo luogo dal punto di vista geologico, artistico, storico, paesaggistico ne fanno il luogo ideale per promuovere l'educazione e la sensibilizzazione della collettività alla conoscenza, alla bellezza, al rispetto, alla cura e alla valorizzazione del territorio.
Monte Echia, Pizzofalcone, tuttavia presenta in alcune sue parti evidenti condizioni di degrado socio-urbanistico.
L’evento si inquadra nella missione del Coordinamento, che attraverso le sue attività intende promuovere una visione interdisciplinare e non settoriale della realtà. Con le finalità dell’evento, oltre che per il significato comunicativo, si intende mettere in rilievo l’importanza della “cura” del territorio.
L’esperienza di vulcanologia urbana per Monte Echia costituisce l’esempio emblematico della coesistenza tra la natura dei due grandi apparati vulcanici Flegreo e Vesuviano e la stratificazione storica-urbanistica della città di Napoli ubicata su centri eruttivi incuneati tra i sistemi vulcanici suddetti.
L’evento è articolato in due parti:
- La prima è destinata al seminario a carattere scientifico, che si svolgerà il 20 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 13.00 presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II.
- La seconda è destinata all’escursione di vulcanologia urbana, che si svolgerà il 20 ottobre dalle ore 14.30 alle ore 16.30, da Piazza Plebiscito alla Villa di Lucullo sul Monte Echia.

PROGRAMMA

“Natura e Paesaggio”
La Campania e i suoi Vulcani
a cura del
Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza

Dipartimento di Architettura, Aula Mario Gioffredo
Via Monteoliveto 3, Napoli
Sabato 20 ottobre 2018
dalle ore 9.30 alle 12.30

Caffè di benvenuto
ore 9.30 Saluti
Angela Gargano
Presidentessa del Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Francesca Bianco
Direttrice dell’Osservatorio Vesuviano, INGV
Coordina Tina Giancola
ore 10.00 Intervengono
Le ragioni della Natura: Elena Cubellis e Flora Giudicepietro
Le ragioni della Storia: Rosa Anna Genovese e Gemma Belli
Le ragioni delle Comunità: Emma Buondonno e Carmela Pugliese
ore 11.00
Rossana Valenti, Reading di Poesie
Maddalena De Lucia, Blog dei Vulcani
ore 11.30
Marina Melone, Ambiente e Salute
Marina Fumo, Paesaggi culturali tra i Campi Flegrei e il Vesuvio
Lucia Pappalardo, Eruzioni e paesaggio
12.15 Dibattito e conclusioni, coordina Daniela Montesarchio
12.45 Light Lunch
Sono previste: proiezioni video, esposizioni, colonne sonore e canzoni sul tema dei vulcani

“Natura e Paesaggio”
Escursione di vulcanologia urbana
Trekking a Monte Echia, Pizzofalcone, Napoli
a cura del Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Piazza Plebiscito,
Basilica di S. Francesco di Paola, Napoli
Sabato 20 ottobre 2018
dalle ore 14.30 alle ore 16.30

Un team interdisciplinare di ricercatrici degli Atenei della Campania, dell’Osservatorio Vesuviano, Sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, del CNR e della Sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare accompagnerà gli interessati in un trekking urbano nel cuore di Napoli per scoprirne la peculiare natura geologica e le sue relazioni con l’evoluzione del paesaggio urbano. Saranno evidenziati, attraverso un percorso multidisciplinare, i profondi legami tra cultura e territorio e saranno trattati i temi inerenti i rischi antropici e naturali. Partendo dalla natura vulcanica del territorio urbano della città di Napoli, saranno descritte, nella cornice del paesaggio naturale, alcune tappe fondamentali della cultura scientifica in generale e vulcanologica in particolare che hanno avuto inizio nel nostro territorio.
L'escursione inizierà a Piazza Plebiscito, di fronte all'ingresso del Palazzo Reale di Napoli, punto di incontro dal quale partirà il percorso del nostro trekking urbano, verso Monte Echia. Durante il percorso passeremo nei pressi dell'ingresso della Galleria Borbonica, un traforo di circa 400 m che collega il largo del Palazzo Reale di Napoli, oggi Piazza Plebiscito, con la zona di Piazza Vittoria. Questo tunnel è una delle tante finestre sulla Napoli sotterranea, sviluppatasi nei secoli nel sottosuolo di gran parte della città, costituita da una rete di gallerie, porzioni di antichi acquedotti urbani, cisterne di palazzi gentilizi e antiche cave. Proseguendo, si incontrerà Palazzo Serra di Cassano, di gran pregio architettonico e di rilevanza storica. Infine si raggiungerà la sommità di Monte Echia dove è possibile ammirare i resti di centri eruttivi ben più antichi del Tufo Giallo Napoletano, su cui si trovano evidenze archeologiche di Palèpoli, la Napoli della Magna Grecia. Un luogo suggestivo e stupefacente, al tempo stesso emblematico dell'urgenza di azioni di riqualificazione del territorio per la tutela e la fruizione del paesaggio culturale urbano.

Partecipano al geo-evento e all'escursione:
Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza: Stefania Albrizio (UNINA), Emma Buondonno (UNINA), Giuseppina Castronuovo, Valeria Costantino (UNINA), Elena Cubellis (INGV), Marina Fumo (UNINA), Angela Gargano (INFN), Concetta Giancola (UNINA), Flora Giudicepietro (INGV), Adele Lauria (UNINA), Antonella Liccardo (UNINA), Maria Rosaria Masullo (INFN), Rosaria Meli (UNINA), Marina Melone (Università della Campania), Daniela Montesarchio (UNINA), Delia Picone (UNINA), Ilenia Picardi(UNINA), Ofelia Pisanti (UNINA), Silvana Pedatella (UNINA), Carmela Pugliese (CNR), Rossana Valenti (UNINA).

UNINA Federico II: Gemma Belli, Rosa Anna Genovese.

INGV- Osservatorio Vesuviano: Francesca Bianco, Maddalena De Lucia, Lucia Pappalardo.


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Distanza: 1 km
Dislivello: 30 m

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
abiti informali
scarpe da passeggio

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione non necessaria
Ingresso libero
Numero massimo partecipanti: 80
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Patrocinio Comune di Napoli
Università di Napoli Federico II
DiARC
Università della Campania Luigi Vanvitelli
CNR, Napoli
INFN, Napoli
INGV - Osservatorio Vesuviano, Napoli




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare