Il Drizzagno e l’ansa morta di Spinaceto lungo il Tevere, caratteri geologici ed ecosistemi fluviali a confronto

DATA DELL'EVENTO
Sab, 20/10/2018 Ore 9.00-14.00
LUOGO DELL'EVENTO
Ponte di Mezzocammino e ansa morta di Spinaceto del Fiume Tevere, Via dell'Equitazione snc, Roma
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 12/10/2018 , gratuita

Partendo dall’habitat fluviale attuale del fiume Tevere, l’evento percorre a piedi, in bici ed in canoa l’attuale corso del fiume fino a raggiungere l’ansa morta. I caratteri geologici dell’area e le trasformazioni dell’ecosistema fluviale a seguito della rettificazione dell’alveo del fiume verranno descritte e messe in evidenza.

PROGRAMMA

L’evento prevede diverse modalità di fruizione: in bicicletta, in canoa, a piedi; non è necessaria una specifica preparazione fisica. Sono previsti diversi appuntamenti:
• In canoa:
ore 9.30 - Imbarco di Ponte Marconi;
arrivo ore 12.00 - barcone Anaconda.
• In bicicletta:
ore 9:30 - pista ciclabile sotto Ponte Matteotti;
ore 10.30 - metro EUR Magliana;
ore 11:00 - pista ciclabile Ponte Romano;
arrivo ore 12.00 - parcheggio centrale ACEA Tor di Valle;
• A piedi:
ore 12.00 - parcheggio centrale ACEA Tor di Valle.
L’evento termina intorno alle ore 16.00; è necessario quindi munirsi di pranzo al sacco.

I primi seguiranno la pista ciclabile del Tevere fino al Ponte di Mezzocammino, i secondi scenderanno lungo il fiume fino all’ancoraggio sul barcone “Anaconda”, in prossimità del Ponte.
Gli escursionisti a piedi possono arrivare in prossimità del Ponte di Mezzocammino dal GRA o dalla Via Ostiense seguendo le indicazioni per la Centrale elettrica ACEA Roma Sud, dove è disponibile un ampio parcheggio.
I tre gruppi si incontreranno nella piazzola posta al termine della pista ciclabile dopo aver attraversato il fiume.
Per i ciclisti è prevista una descrizione dell’ambiente di piana di esondazione fluviale, dal punto di osservazione previlegiato dell’argine di maestra, nell’area dove è prevista la costruzione del nuovo stadio della S.S. Roma.
Per i canoisti è prevista una descrizione dell’ecosistema fluviale lungo il corso del fiume.
Il primo punto di osservazione collettivo è sul Ponte monumentale di Mezzocammino, lato nord, dal quale è possibile vedere la grandiosa opera del taglio dell’ansa di Spinaceto del Tevere, il Drizzagno, realizzato nel 1940. L’opera ha completato il grande progetto di sistemazione idraulica avviato alla fine del ‘800 con la costruzione dei “Muraglioni” all’interno del centro urbano della città di Roma tagliando la grande ansa di Spinaceto che, da quel momento, è stata abbandonata dalle acque fluviali.
In questa sosta verrà illustrata la realizzazione dell’opera, della quale molte tracce sono ancora oggi visibili, grazie anche all’ausilio di immagini fotografiche e cinegiornali dell’epoca. Verranno illustrati i caratteri geologici e geomorfologici del territorio, e le importanti modifiche introdotte dall’uomo che hanno portato anche la modifica dell’ecosistema

Previo prenotazione almeno una settimana prima è possibile affittare delle canoe (con spese a carico dei partecipanti) ed organizzare il recupero anticipato delle auto.


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: medio
Distanza: 5 km

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
sportivo

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 12/10/2018
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione:

compilazione del modulo al seguente indirizzo https://goo.gl/forms/Vk7XhmS5G0p1BPeV2

Numero massimo partecipanti: 50
Assicurazione consigliata, a carico del partecipante

ORGANIZZATORI E SPONSOR

ISPRA (http://www.isprambiente.gov.it/it);
ASD DIT - Discesa internazionale del Tevere (http://www.discesadeltevere.it/);
la Regina Ciclarum (http://reginaciclarum.it/).




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare