Ormea dai frutti ritrovati - Frutti antichi: alleati del nostro benessere e amici del nostro ecosistema

DATA DELL'EVENTO
Dom, 14/10/2018 Ore 9.00-20.00
LUOGO DELL'EVENTO
Ormea capoluogo e territorio circostante Piazza della Libertà, Ormea (CN)
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 13/10/2018 , a pagamento

All’interno di una settimana di iniziative culturali e dimostrative con l'intento di stimolare il dibattito sulle potenzialità del territorio dell'Alta Val Tanaro in campo agricolo e turistico, con la consapevolezza che in passato il territorio dell'Alta Val Tanaro e di Ormea in particolare era ricco di produzioni di qualità e che tali produzioni in territori analoghi stanno riprendendo vigore in un'economia di prossimità (e non solo, favoriti dalle nuove tecnologie: e-commerce ecc..) proponiamo per il giorno 14 ottobre una giornata ricca di appuntamenti mirati alla conoscenza del territorio e della sua storia.
In particolare l’accento è posto sulla storia geologica e sul rapporto degli abitanti con i materiali presenti in loco e sul loro utilizzo.

PROGRAMMA

Domenica 14
• ore 9.00 Apertura mostra/mercato di frutta e di altri prodotti da coltivazioni esenti da pesticidi e da altre sostanze dannose per l'uomo e l'ecosistema.
• ore 9.30 Escursione guidata alle cave di silice per la produzione del vetro e di macine da mulini (zona Aimoni). Durante l'escursione verranno illustrati gli aspetti geologici e idrogeologici del territorio. (La partecipazione all'escursione è subordinata all'iscrizione entro le ore 12 di sabato 13 presso l’edicola di Ormea in via Roma oppure al 3334420165 ) e, per i non soci CAI, al versamento della quota assicurativa di 6€ da pagarsi alla partenza).
Ritrovo presso la Piazza della Libertà di Ormea alle ore nove.
Con mezzi propri (10 minuti circa di percorrenza) ci si sposta fino alla Frazione Aimoni dove è presente un ampio parcheggio per le autovetture.
Il percorso si snoda su sentiero con dislivello dell'ordine dei 200 m complessivi tra salita e discesa.
Il versante è esposto a meridione e quindi ben soleggiato. La copertura a bosco è prevalente con frequenti affioramenti rocciosi attribuibili alle Quarziti di Ponte di Nava.
Esistono in loco alcune cave dismesse che furono in funzione fino ai primi anni del '900.
Durante l'escursione saranno illustrati i vari siti con particolare riferimento alla tipologia di roccia, alla modalità di lavorazione, trasporto e utilizzo dei materiali.
Con l'ausilio di frontalino di illuminazione (dotazione individuale) saranno altresì ispezionabili alcune brevi cavità presenti nella zona, di notevole interesse per gli utilizzi antropici da tempi remoti, e per la presenza di abbondante fauna ipogea.
L'escursione sarà guidata da Aldo Acquarone, esperto in scienze geologiche, e da accompagnatori naturalistici del CAI di Ormea.
Nel pomeriggio si terrà un incontro con tema "L'attività estrattiva nei tempi storici in comune di Ormea: materiali e utilizzi locali".
• ore 10.00: Apertura mostra fotografica naturalistica.
• ore 14.30: Laboratorio del gusto per bambini (conoscere i frutti attraverso i 5 sensi).
• dalle ore 15.00: Cibo di strada - Degustazione di castagne, mele e pere cotte e “finger food” tipico.
• Ore 15.00: Conferenza geologica a cura di Aldo Acquarone: Una prima analisi sull'utilizzo dei materiali di cava nell'edilizia storica e un tentativo di ricerca dei siti di reperimento delle varie materie prime. Dove venivano estratte le "ciappe" per le coperture dei tetti? Le pietre per le macine dei mulini? I marmi per gli abbellimenti dei caminetti? La pietra per fare la calce? La silice per la vetreria? E le pietre per costruire le case? Aldo Acquarone affronterà la tematica a seguito di una analisi del nostro territorio e delle sue peculiarità.
• ore 16.00: Conferenza a cura di Attilio Ianniello del Comizio Agrario di Mondovì: "Il Comizio Agrario di Mondovì e la frutticoltura: una storia tra colture, cultura e società". Il Comizio Agrario fin dai primi anni della sua costituzione ha dato una importante attenzione alla frutticoltura vista come patrimonio colturale e culturale del territorio sia di collina sia di montagna. Nel corso dei suoi 150 anni di vita ha voluto accompagnare i frutticoltori nel miglioramento delle tecniche colturali e, in seguito, nella commercializzazione dei prodotti insistendo molto sull'associazionismo dei produttori stessi.


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: basso
Distanza: 5 km
Dislivello: 200 m
Età minima: 6 anni

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
sportivo

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 13/10/2018
Quota iscrizione:
- bambini (6 euro)
- adulti (6 euro)
Modalità di iscrizione:

La partecipazione all'escursione è subordinata all'iscrizione entro le ore 12 di sabato 13 presso l’edicola di Ormea in via Roma oppure al 333.4420165 e, per i non soci CAI, al versamento della quota assicurativa di 6€ da pagarsi alla partenza.

Numero massimo partecipanti: 300
Assicurazione necessaria, a carico del partecipante

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Associazione Culturale Ulmeta
Comune di Ormea
Scuola forestale di Ormea
Sezione CAI di Ormea




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare