Alla scoperta delle Ripe

DATA DELL'EVENTO
Giov, 18/10/2018 Ore 8.30
LUOGO DELL'EVENTO
Liceo Scientifico "P.P.Pasolini", Località Capodigiano, Muro Lucano (PZ)
ISCRIZIONE
Facoltativa entro il 18/10/2018 , gratuita

Il sentiero delle Ripe è una delle strade più antiche di Muro Lucano, scavata dal torrente Rescio nella roccia calcarea. Il percorso parte dall’acropoli, dove all’inizio dell’XI secolo erano già presenti la diocesi e presidi militari, attraversa l’antico centro storico e primo insediamento del paese, il Pianello, e fungeva da collegamento tra la già esistente cattedrale (1050 d.c.) e gli opifici medioevali posti sul versante opposto rispetto all’abitato. Lungo il percorso naturalistico si incontra un ponte che costituisce oggi uno dei pochi esempi di architettura civile romanica realizzata intorno al 1100 d.c. e resti di mulini medievali. Si presume che la costruzione del sentiero sia databile al IX secolo d.c.. Il sentiero si apre ad un’altitudine di 530 m con un andamento nord-sud per i primi 50 metri, giungendo all’ingresso di una cavità conosciuta come “Il Grottone”. Il percorso fu realizzato per consentire l'approvvigionamento idrico dell’antico borgo e per congiungere il Pianello con la frazione di Capodigiano. Il sentiero scende fino al torrente Rescio, attraversato dal ponte, con piani a gradoni calcarei, talvolta scavati nella roccia e da esso è possibile osservare i muri a secco e i resti dei mulini ad acqua edificati a inizio ‘800. La forra carsica attraversata si imposta su calcari giurassici della piattaforma campano-lucana, i quali si presentano molto fratturati, per via di fenomeni tettonici oltre che crioclastici. Il torrente Rescio, detto anche Pascone, che scorre sul fondo della gola, drena le acque provenienti dai rilievi calcarei presenti a nord che, verso valle, dopo un viaggio attraverso vari torrenti e fiumi, tra cui il fiume Platano, che scorre anch’esso in gole carsiche, giungono al fiume Sele. Gli aspetti idrogeologici e geomorfologici dell’area hanno avuto nei secoli un ruolo fondamentale per l’utilizzo e lo sfruttamento delle acque, infatti oltre ai mulini sopra citati, a monte dell’area fu costruita, all’inizio del secolo scorso, una diga di ritenuta per lo sfruttamento idroelettrico, poi dismessa per problematiche di carattere geologico.

PROGRAMMA

Ore 9:00:
Introduce: Salvatore Oliveto (Docente di Scienze Naturali Liceo Scientifico “P.P.Pasolini”)

Saluti: Giovanni Latrofa (Dirigente Scolastico Liceo Scientifico “P.P.Pasolini”)
Giovanni Setaro (Sindaco di Muro Lucano)
Maria Teresa Margiotta (Ass. alla Pubblica Istruzione Comune di Muro Lucano)

Interventi:
Carmine Sarcinella (Biologo – Presidente Associazione Un Muro d’Amare): La vita nelle Ripe
Chiara Ponte (Dott.ssa in Lettere – esperta di storia di Muro Lucano): Il Sentiero delle Ripe: ponti, mulini e altri racconti
Katia Straziuso (Geologa – TerraLab srl): Quando l’acqua incontra la roccia
Salvatore Oliveto (Geologo - Docente di Scienze Naturali Liceo S. “P.P. Pasolini”): Il Geosito delle Ripe

Ore 10:30:
Escursione guidata lungo il Sentiero delle Ripe


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: basso
Distanza: 1060 km
Dislivello: 130 m

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
abiti informali
scarpe da passeggio
gratuito

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione facoltativa entro il 18/10/2018
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione:

Geol. Salvatore Oliveto (Pro Loco Murese): 333.9473545

Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Associazione Pro Loco Murese, TerraLab srl e "Liceo Scientifico P.P.Pasolini di Muro Lucano", con il patrocinio del Comune di Muro Lucano e dell'Ordine dei Geologi di Basilicata




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare