Adotta un inghiottitoio

DATA DELL'EVENTO
Dom, 14/10/2018 Ore 9.00
LUOGO DELL'EVENTO
Monte Castellana, Parco Nazionale del Gargano, Località Scurcia, San Giovanni Rotondo (FG)
ISCRIZIONE
Non necessaria, ingresso libero
CONTATTI

#Adottauninghiottitoio è un'azione di cittadinanza attiva che il Circolo "lo Sperone" della Legambiente di San Giovanni Rotondo promuove dal 2012 per sensibilizzare la città sul tema del consumo del suolo, della tutela e della cura del patrimonio carsico. L'iniziativa nasce successivamente agli episodi alluvionali a partire dal 2009, e aggravati dall'alluvione del 2014, che hanno interessato la conca alluvionale della città, lottizzata a partire successivamente al 2006. Cementificazione avvenuta nonostante le norme di salvaguardia e il Piano di assetto idrogeologico dell'Autorità di Bacino che vincolavano parte delle zone ad alta pericolosità idraulica. Piano di assetto che attende ancora la realizzazione completa di opere di difesa idraulica per la mitigazione del rischio per i residenti e per evitare i notevoli periodici disagi dovuti agli estesi allagamenti. "Adotta un inghiottitoio" annualmente si prende cura delle sistemazioni idrauliche che i volontari hanno realizzato manualmente sul Monte Castellana interessato, con le piogge alluvionali del settembre 2014 da due evidenti fenomeni franosi, su uno dei quali, la "frana Scurcia", pende un impattante intervento di "messa in sicurezza". Le opere realizzate dai volontari hanno inteso dimostrare come, la riorganizzazione dello scorrimento superficiale delle acque meteoriche in testa ai movimenti di massa per convogliarle nelle cunette e nelle aperture carsiche della montagna, può costituire un intervento di mitigazione del rischio idrogeologico. Inoltre molti altri piccoli interventi possono essere messi in atto, allo scopo di alleggerire la quantità di acqua che normalmente si riversa sulla città a valle. Con questa finalità e in occasione della sesta edizione della Settimana del Pianeta Terra, diamo appuntamento a tutti i volontari, questa volta ai piedi della frana, per realizzare una deviazione delle acque del canale verso una nuova apertura carsica localizzata proprio in località Scurcia. Per l'occasione avremo con noi amici geologi che potranno darci tutte le informazioni sulla geomorfologia e l'idrogeologia del territorio e sui problemi connessi alla conca alluvionale, nonché sulle opere di mitigazione del rischio progettate.

PROGRAMMA

ore 9.00: ritrovo presso il Largo Piscine
ore 9.30: partenza verso sentiero basso di Scurcia - Monte Castellana
ore 10.30: illustrazione interventi e confronto con esperti ai piedi della frana e realizzazione intervento
ore 11.30: proseguimento, per i più esperti, verso il sentiero alto di Scurcia in testa alla frana
ore 12.30: rientro


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: medio
Distanza: 3 km
Dislivello: 100 m

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
necessario

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione non necessaria
Ingresso libero
Numero massimo partecipanti: 50
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Legambiente San Giovanni Rotondo, circolo "Lo Sperone"




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare