Modificazioni ambientali di un terremoto: le frane del terremoto del Friuli

DATA DELL'EVENTO
Dom, 29/10/2017 Ore 10.00
LUOGO DELL'EVENTO
Parcheggio fra via Matteotti e via Brigata Rosselli, Osoppo (UD)
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 27/10/2017 , gratuita

I grandi terremoti non generano solo danni e perdite per l’ambiente antropico, ma possono avere importanti effetti anche sull’ambiente naturale. Lo scuotimento sismico è infatti alla base di diffusi effetti ambientali quali frane, fratture del terreno, liquefazioni, variazioni della idrografia superficiale. Diffusi e catastrofici effetti ambientali sono stati osservati e descritti anche durante la crisi sismica del 1976 in Friuli.
Durante la giornata vedremo alcuni dei più significativi esempi di frane da terremoto che hanno caratterizzato il territorio friulano in quei tragici giorni. A queste osservazioni verranno affiancate alcune considerazioni sulle possibili strategie di mitigazione da queste pericolosità naturali.

Evento promosso da ForEst Studio Naturalistico
a cura della Professoressa Maria Eliana Poli - Università degli Studi di Udine - Dipartimento di Scienze Agroalimentari, Ambientali e Animali

PROGRAMMA

Ore 10.00 Ritrovo a Osoppo (UD) - Parcheggio fra via Matteotti e via Brigata Rosselli ; salita al Colle con mezzi propri. Ripiano presso il ristoro del Colle. Panoramica sul fronte Sudalpino orientale verso Gemona; pericolosità geologiche: terremoti, frane e debris flow, il conoide del T. Vegliato; effetti ambientali dei terremoti.
Trasferimento a Braulins (5 km): la frana di Braulins. Descrizione e osservazione del fenomeno di frana e delle opere di mitigazione.
Trasferimento a Portis Vecchia (8 km). Descrizione e osservazione del fenomeno di frana e delle opere di mitigazione.
ore 14:00 Ritorno ad Osoppo


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: basso
Distanza: 20 km in auto - brevi tratti a piedi km
Dislivello: trascurabile m
Età minima: 14 anni

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
sportivo
altro
(Equipaggiamento antipioggia se necessario)

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 27/10/2017
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione:

Mail a info@studioforest.it
oppure SMS/tel Marco Pascolino 339 5220309 – Stefania Gentili 333 4374335

Numero massimo partecipanti: 20
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

ForEst Studio Naturalistico
Università degli studi di Udine - Dip. di Scienze Agroalimentari, Ambientali e Animali




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare