Cala Rossa: le pieghe della Terra per valorizzare un territorio

DATA DELL'EVENTO
Dom, 22/10/2017 Ore 8.30
LUOGO DELL'EVENTO
Cala Rossa - Riserva Naturale di Capo Rama, Ingresso della Riserva Naturale, Terrasini (PA)
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 10/10/2017 , a pagamento
CONTATTI

In occasione della 5a edizione della Settimana del Pianeta Terra, i circoli Legambiente “Gino Scasso” e “Naturalmente – Sicilia” di Partinico ed Isola delle Femmine, in collaborazione con L’associazione N.O.P.C.E.A. di Partinico, organizzano una giornata dedicata a far conoscere la bellezza di un tratto di costa di Terrasini, Calarossa.
La giornata prevederà una parte dedicata ad una rilassante passeggiata naturalistica, partendo dalla Riserva naturale di Capo Rama ed arrivando a Cala Rossa (3,7 km circa), per conoscere un po’ di storia, immergersi nella natura, conoscere la geologia dei luoghi.
A seconda delle condizioni meteo e del mare, sarà possibile anche ammirare la scogliera della cala direttamente dal mare con un’imbarcazione.
La seconda parte della mattinata è dedicata ad un momento informativo e di dibattito dedicato alla tutela e valorizzazione del territorio, ricordando che ci troviamo in un luogo unico per le sue caratteristiche geomorfologiche e che, con continui abusi, con continui deturpamenti e scarichi incondizionati, potrebbe diventare un luogo anonimo, privo di significato ed attrattività.
"IN VIA DI DEFINIZIONE"

PROGRAMMA

Raduno alle ore 8.30, all'ingresso della Riserva Naturale di Capo Rama.
Passeggiata naturalistica.
Possibile giro in barca.
Fine della manifestazione intorno alle ore 14.00.
Durante l’intero percorso da personale esperto in materia, saranno date informazioni circa la flora, la fauna, la geologia, geomorfologia, paleontologia, idrologia e storia etnoantropologica del sito e circa l’inquadramento geografico generale dell’intera area.
Alcune informazioni sul sito: Il tratto costiero che va dal porto di Terrasini all’area di Cala Rossa, si caratterizza per la presenza in affioramento di un complesso, costituito da calcari marnosi a foraminiferi planctonici, ben stratificati, in strati alternati di colore bianco e rosso, di età Cretaceo superiore-Eocene inferiore, denominato "Scaglia"nella letteratura geologica.
Per le sue caratteristiche tecniche e per le vicissitudini tettoniche subite, la successione della Scaglia rossa e bianca si presenta fortemente piegata e fagliata, che, oltre a conferire alla falesia una estrema varietà di forme, ha consentito al moto ondoso di agire con diversa intensità nei differenti tratti costieri, dando luogo ad una costa estremamente frastagliata, caratterizzata dalla presenza di promontori, insenature, faraglioni e grotte marine.
L’importanza del sito non è dovuta ai soli aspetti paesaggistici, seppur notevoli, ma soprattutto per le valenza scientifiche di natura geologica.
Cala Rossa si imposta in un’area che vede il sovrascorrimento tettonico dei calcari di piattaforma triassici, che affiorano nell’area di Capo Rama, sui calcari marnosi mesozoico-terziari, quelli della Scaglia bianca e rossa. Questa sovrapposizione tettonica è stata favorita dalla presenza di una successione di argille ed arenarie quarzose (Flysch Numidico) attribuibili all'Oligocene superiore-Miocene inferiore e interposte tra le successioni calcaree sopra descritte.

Alla fine della passeggiata è previsto un breve momento di ristoro.


ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
altro
(abbigliamento comodo: maglia traspirante, pantaloni da trekking, scarponcini da trekking leggeri, zaino, giacca a vento)

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 10/10/2017
Quota iscrizione:
- adulti (5,00 euro)
Modalità di iscrizione:

mediante modulo di adesione da inoltrare tramite mail a partinico.legambiente@gmail.com
(**) la quota di partecipazione potrà subire variazioni qualora, condizioni meteo permettendo) si riesca a fare la visita in barca

Numero massimo partecipanti: 50
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Legambiente Partinico - Circolo "Gino Scasso" - ONLUS
Legambiente Isola delle Femmine - Circolo "NaturalMente Sicilia"
Nucleo Operativo Protezione Civile ed Emergenza Ambientale ONLUS




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare