“Tra antiche Terre migranti, paludi e foreste scomparse, alla scoperta del mare che non c’è più e dei suoi abitanti”: Geoeducazione e Geoturismo nel Parco Nazionale dell'Aspromonte

DATA DELL'EVENTO
Sab, 21/10/2017 Ore 10.00-18.00
LUOGO DELL'EVENTO
Miniere Lignite di Agnana Calabra e Centro Storico Gerace, Agnana Calabra e Gerace (RC)
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 16/10/2017 , gratuita

Il patrimonio geologico del Parco Nazionale dell'Aspromonte (PNA), che di recente ha avviato la procedura per il riconoscimento UNESCO di Geoparco, è il risultato di un viaggio nel tempo e nello spazio di sedimenti, magmi, rocce, in ambiente sotterraneo (a temperature e pressioni medio-elevate) o attraverso l’acqua del mare e delle fiumare e, ancora, ad opera del vento. Il tema geologico, quindi, della migrazione - orizzontale e verticale (da ambiente sotterraneo ad ambiente subaereo) - trova connessioni importanti anche con lo “spostamento” di flora, fauna, uomini e risorse che in questo territorio sono giunti o da cui si sono allontanati.
Il territorio di PNA fa parte del cosiddetto Orogene (Arco) Calabro-Peloritano (OCP), la cui complessa storia ed evoluzione fino ad arrivare al particolare assetto geologico attuale iniziano mezzo miliardo di anni fa e sono strettamente collegate con l’esistenza di terre e oceani che oggi non esistono più.
Il geoevento si svolge in due meravigliosi scenari naturali antropizzati, due Geositi di rilievo, Agnana Calabra, famosa per le sue ottocentesche miniere di lignite e Gerace, perla architettonica del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Le rocce su cui poggiano questi due luoghi si sono formate milioni di anni fa (dall'Oligocene al Pleistocene), in un bacino marino costiero, i cui fondali pullulavano di vita, testimoniata dalle numerose tracce fossili presenti nelle arenarie e calcareniti stratificate.
La giornata è stata pensata nella doppia declinazione:
GeoEducativa e GeoTuristica:
- I Bambini/ragazzi delle scuole primarie e secondarie (max. 2 classi) avranno modo di vivere una magica avventura di apprendimento, attraverso la suggestiva passeggiata esperienziale e percettiva lungo i sentieri delle miniere di Agnana e gli affioramenti fossiliferi delle vie rocciose di Gerace; la giornata sarà progettata e condotta da personale tecnico-scientifico e comunicativo specializzato anche nella metodologia della “interpretazione ambientale”;
- I ragazzi delle scuole superiori/turisti e gente locale saranno accompagnati in una passeggiata geoturistica tra le miniere di Agnana e gli affioranti rocciosi di Gerace da uno staff di docenti universitari (UNICAL e UNIME).
Saranno effettuate riprese foto e video di supporto allo Storytelling dell’evento.

PROGRAMMA

Ore 10.00-13.00: passeggiata percettiva e attività di interpretazione ambientale geologica lungo i sentieri delle miniere di Agnana, attraverso uno spaccato geologico, riscoprendo le antiche spiagge sommerse e le tane fossili di crostacei e vermi.
Ore 15.00-18.00: attività geo-turistica per le vie del centro storico di Gerace, alla scoperta di affioramenti rocciosi e tracce fossili tra le case.
Degustazione sensoriale di cibi locali (marmellate, ecc.)

Coordinamento attività a cura di Serena Palermiti (Pres. Centro studi peter), geologa, interprete ambientale ed ecotuner (esperta in ecopsicologia).
Conduzione attività:
- geoeducativa: Serena Palermiti; Claudia Caruso (Dottore di Ricerca in Scienze della Terra, paleoicnologa e divulgatrice scientifica), Cinzia Marra (docente UNIME);
- geoturistica: Serena Palermiti; Claudia Caruso (Dottore di Ricerca in Scienze della Terra, paleoicnologa e divulgatrice scientifica), Cinzia Marra (docente UNIME), Maurizio Sonnino e Rocco Dominici (docenti DiBEST UNICAL).


ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
sportivo

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 16/10/2017
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione:

Le iscrizioni dovranno pervenire via mail al centro studi peter: centrostudipeter@yahoo.it
Oggetto mail: iscrizione geoevento agnana-gerace 21 ottobre 2017
Indicare nella mail: N° partecipanti con nominativi e data/luogo di nascita.
Contatto: coordinatrice Serena Palermiti cell. 3471647692 - serenapalermiti@yahoo.it

Numero massimo partecipanti: 50
Assicurazione necessaria, a carico del partecipante

ORGANIZZATORI E SPONSOR

L'evento è coorganizzato dall'associazione peter - centro studi per le politiche territoriali e comunitarie e dal Parco nazionale dell'Aspromonte.
Hanno già dato la disponibilità a collaborare al Geoevento:
DiBEST UNICAL- CS, Sezione Giovani SGI Calabria, E3 EalCubo, AeroPix, Aitas.
Sono in corso di costruzione partenariati con il Comune di Agnana Calabra e il Comune di Gerace.




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare