La città di Siena e le Scienze della Terra

DATA DELL'EVENTO
Lun, 16/10/2017 - Ven, 20/10/2017 Ore 16.00-19.00
LUOGO DELL'EVENTO
DSFTA Via Laterina 8, Siena
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 02/10/2017 , gratuita

La città di Siena ha una storia antica, testimoniata da ingenti patrimoni architettonici, artistici e naturali, gelosamente conservati da cittadini e contrade. patrimoni dove la geologia svolge e ha svolto spesso un ruolo preminente. Geologia a Siena e anche l’acqua: “Tu li vedrai tra quella gente vana che spera in Talamone, e perderagli/più di speranza ch'a trovar la Diana;…” I senesi, “la gente vana”, in epoca medievale hanno costruito chilometri di cunicoli, i “bottini” in cui scorre l’acqua che approvvigionava la popolazione. Le sorgenti del Fiora hanno, in epoca moderna, fornito alla città l’acqua in maniera più efficiente. La storia dell’acqua di Siena verrà affrontata da un punto di vista geologico, idrogeologico e architettonico attraverso seminari tematici e una meravigliosa escursione nei bottini di Fontenuova. Gli edifici storici della nostra città, dall’epoca romana all’epoca moderna, quelli per uso privato o pubblico come il Comune o il Duomo, sono costruiti in mattoni e pietra, materiali oggetto primo della geologia: un’escursione notturna per la città illustrerà le bellezze architettoniche partendo dai materiali con le quali sono state realizzate. La ricchezza artistica e artigianale è anche testimoniata dai patrimoni delle Contrade, a loro volta legate a Corporazioni che, in epoca antica, riflettevano le diverse attività lavorative e artigianali; la Nobile Contrada del Nicchio ospita la Corporazione dei Vasai. Il Museo di maioliche medievali ritrovate nel rione testimonia l’antica presenza di numerose botteghe. Laterizi, ceramiche, maioliche e porcellane possono essere considerate “rocce artificiali” e lo studio geologico di questi manufatti, realizzato anche con tecniche sofisticate, permette di risalire ai materiali utilizzati e alle tecniche. Un seminario affronterà queste tematiche e sarà seguito dalla visita al Museo dell’Arte dei Vasai. In tutte queste bellezze la geologia ha un ruolo creativo primario, ma la geologia porta in se anche forze in grado di distruggere. La città di Siena è in area a rischio sismico. Il terremoto non fa danni, il terremoto non uccide, sono i nostri comportamenti a portare morte e distruzione. Siamo cittadini consapevoli? Siamo preparati a un nuovo possibile evento? Un seminario illustrerà la sismicità storica e attuale della nostra città e gli scenari conseguenti ad un possibile vento.

PROGRAMMA

Lunedi 16/10/2017, ore 17.00-19.00, conferenza: "L'acqua di Siena", presso Auditorium Santa Chiara, v. Valdimontone 1, Siena.

Martedi 17/10/2017, ore 16.00-19.00, escursione e conferenza: "Acqua e Geologia - Il Bottino di Fonte Nuova", presso Contrada della Lupa, Società Romolo e Remo, via Fontenuova 1, Siena. Si prevedono due escursioni a numero chiuso (max 12 persone a turno) alle 16 e alle 17.

Giovedi 19/10/2017, ore 17.00-19.00, conferenza: "Siena Sismica ieri, oggi e domani", presso Auditorium Santa Chiara, v. Valdimontone 1, Siena.

Giovedi 19/10/2017, ore 21.15-23.00, escursione: "Geologia dell'architettura", partenza dalla basilica di S. Domenico, Siena.

Venerdi 20/10/2017, ore 17.00-19.00, conferenza: "La storia delle ceramiche senesi: l'esempio della Nobile Contrada del Nicchio", presso la Nobile Contrada del Nicchio, Società La Pania, via dei Pispini 112, Siena.


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: medio
Distanza: 1.6 km

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
sportivo

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 02/10/2017
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione:

Per email a
claudia.magrini@unisi.it
giovanna.giorgetti@unisi.it

Numero massimo partecipanti: Vedi programma dettagliato
Assicurazione consigliata, a carico del partecipante

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Dipartimento di Scienze Fisiche, della terra e dell'Ambiente, Università di Siena
Comune di Siena
Contrada della Lupa
Nobile Contrada del Nicchio
Sistema Museale Universitario Senese




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare