Somma-Vesuvio: prima e dopo il 79 d.C.

DATA DELL'EVENTO
Giov, 22/10/2015 - Dom, 25/10/2015 Ore 09.00 - 13.00 e 15.00 - 16.00
LUOGO DELL'EVENTO
Via Starza della Regina , Città di Somma Vesuviana (NA)
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 07/10/2015 , gratuita
CONTATTI

La città di Somma Vesuviana è indissolubilmente legata al Monte Somma (anzi alla Montagna di Somma) come il Monte Somma è legato indissolubilmente al Vesuvio. Come si sa il Monte Somma è la cima più piccola del famoso complesso vulcanico (1.121 metri) mentre il Vesuvio è leggermente più alto (1.281 metri). Molto più lunga è invece la storia del Monte Somma rispetto all’attuale cono eruttivo formatosi “solo” nel 79 d.C. In pratica la denominazione Monte Somma indica la parte più antica del complesso vulcanico nato circa 400 mila anni fa. Naturalmente la denominazione “monte Somma” è stata usata dopo (quando?) la famosa eruzione del 79 che ha visto la nascita di un’altra “cima”. E per la verità nessuno è ancora riuscito a stabilire con certezza se è stata la città a dare il nome alla “montagna” o è stata la montagna a dare il nome alla città. (La prima citazione storica documentata di “Somma” indicante un luogo abitato risale all’ottavo secolo d.C.).

PROGRAMMA

Giovedì 22 ottobre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 16.00 sarà possibile visitare il sito archeologico “Villa Augustea”. Lo scavo, che attualmente ha un’ampiezza di circa 2000 m di superficie consente al visitatore di poter osservare alcuni ambienti dal carattere monumentale e di rappresentanza di una vasta villa romana, costruita verso la metà del II sec. d.C., che una leggenda popolare narra essere stata la villa appartenuta all'Imperatore Ottaviano Augusto.
L’edificio, sepolto nel 472 d.C. con l’eruzione vesuviana nota come “l'eruzione di Pollena”, presenta sontuose opere architettoniche, con absidi affrescati, mosaici, colonne in marmo pregiato, capitelli, pilastri in pietra vesuviana e due statue di cui la più importante rappresenta Dioniso, il Dio greco del vino nelle sembianze giovanili. Il sito potrà essere visitato dal giorno 22 ottobre 2015 al 25 ottobre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 16.00

Venerdì 23 ottobre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 escursione geologico – naturalistica “La traversata del Monte Somma” rivolta agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado, i quali potranno percorrere lo Stradello, noto come “Traversa”, che i Borboni fecero costruire nell'ambito delle poderose opere idrauliche (i Regi Lagni) per la sistemazione del territorio vesuviano e la regimentazione delle acque piovane eseguite nel XVII sec. Attraversa quasi in piano (700 m sul livello del mare) tutto il versante settentrionale del complesso vulcanico. Parte con un cancello dalla strada provinciale Ercolano - Vesuvio in territorio del comune di Ercolano (San Vito ) ed arriva fino ad Ottaviano toccando anche Sant'Anastasia ma soprattutto Somma Vesuviana. E’ semplice da percorrere perché non presenta pendenze particolari. L’accesso è gestito dal Parco Nazionale del Vesuvio. Lungo il percorso numerose opere d’ingegneria naturalistica curate dal Parco Nazionale per la sua messa in sicurezza. Si attraversa la lava del 1944 ed i boschi di castagno e robinia ed il rigoglioso sottobosco fino a ridosso di S. Maria a Castello. Andata e ritorno circa due ore.

Sabato 24 ottobre 2015 dalle ore 09.00 alle ore 11.00 seminario “Somma – Vesuvio: prima e dopo il 79” rivolto agli studenti delle scuole secondarie di II grado.
Sabato 24 ottobre 2015 alle ore 20.30 rappresentazione teatrale “Terra!” - Rivisitazione in chiave moderna della storia delle genti vesuviane dei primi secoli (dal 79 al 472) attraverso le vicende dell'Impero Romano, il Paganesimo e le eruzioni del Vesuvio con musiche, danze e testi originali.

Domenica 25 ottobre 2015 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 escursione geologico – naturalistica “La traversata del Monte Somma”


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Distanza: 3 km

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
abiti informali
sportivo
scarpe da passeggio

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 07/10/2015
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione:

Per partecipare ad una o più attività tra quelle proposte e/o ricevere informazioni sull’evento inviare una e-mail all’indirizzo elena.terraferma@sommavesuviana.info oppure contattare telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:00 il numero 3337641155

Assicurazione necessaria, a carico del partecipante

ORGANIZZATORI E SPONSOR

Città di Somma Vesuviana - Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Università degli Studi di Tokyo - Pro Loco di Somma Vesuviana




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare