Escursioni nel Parco dei Nebrodi - Lago Maulazzo e Bosco di Sollazzo verde

DATA DELL'EVENTO
Sab, 21/10/2017 - Dom, 22/10/2017 Ore 15.30
LUOGO DELL'EVENTO
Ente Parco dei Nebrodi, Località Muto (sulla SS 289 km 28+650), Strada tra San Fratello/Cesarò (ME)
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 15/10/2017 , gratuita

In occasione della quinta edizione della Settimana del Pianeta Terra l’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia e l’Ente Parco dei Nebrodi, con la collaborazione dell’Associazione Naturalistica "iNebrodi", organizzano due giornate a carattere didattico-naturalistico dedicate alla scoperta di una delle aree più pregevoli del Parco: il Lago Maulazzo.
L’incontro di quest’anno si sviluppa in due giorni: 21 e 22 ottobre 2017 e prevede due escursioni guidate: la prima da effettuarsi il pomeriggio del 21 presso i boschi di cerro e faggio nell’area di Cesarò e la seconda che, invece impegnerà l’intera giornata di domenica 22 presso il Lago Maulazzo.
Si tratta di una facile ed interessante escursione, all’interno del più impegnativo itinerario della Dorsale dei Nebrodi, di cui costituisce un breve tratto della terza tappa (con inizio da P.lla femmina Morta e conclusione a P.lla Mitta, nei pressi di Floresta). Il percorso si snoda lungo il versante Nord di Monte Soro (1847m s.l.m.) che costituisce il rilievo più alto dei Monti Nebrodi.
La prima parte dell’itinerario, fino a P.lla Calacudera (km 1,4 circa) è su strada asfaltata, in leggera salita, con tratti in pianura, e la si propone a piedi per poter apprezzare, oltre alla faggeta di Monte Soro, stupendi scorci panoramici sia verso Nord, con la vallata del Torrente Inganno, che verso Sud-Ovest, con l’imponente sagoma dell’Etna e la vista, ancora oltre, dei i Monti Erei. Da qui in poi ha inizio la discesa dove si alternano tratti immersi nel bosco a zone più aperte. Un breve tratto più ripido ci indica l’imminente arrivo al lago Maulazzo, specchio d’acqua esteso circa 5 ettari e realizzato artificialmente negli anni ‘80 dall’Azienda Foreste Demaniali; nel tempo ha acquisito un notevole interesse naturalistico, inserendosi perfettamente nell’ambiente circostante. Oltre all’incantevole paesaggio in cui è inserito, rappresentato dalla faggeta di Sollazzo Verde, vi sono interessanti peculiarità vegetali ed animali. Da segnalare, ad esempio, tra le piante endemiche, il Cardo di Valdemone. Il lago costituisce inoltre un luogo ideale per diverse specie di uccelli sia migratori che stanziali, tra cui l’Airone Cinerino, il Germano Reale, il Martin Pescatore e il Merlo Acquaiolo. E’ possibile compiere il periplo del lago, camminando anche sopra lo sbarramento artificiale in terra posto a valle. Il percorso di ritorno prevede circa 2 km in leggera salita (con la rampa iniziale un po’ più ostica, ma in generale non presenta alcuna difficoltà di rilievo.

PROGRAMMA

Per l’escursione del giorno 21 ottobre 2017 il ritrovo è previsto alle ore 15.30 presso il “Rifugio del Parco”, in località Muto (sulla SS 289 km 28+650 San Fratello/Cesarò, quota 1300 m s.l.m.). Dal rifugio si partirà immediatamente per effettuare una passeggiata introduttiva tra i boschi di cerro e faggio nei pressi della struttura.

Per la visita del 22 ottobre al Lago Maulazzo il ritrovo è previsto alle ore 9.00 presso il “Rifugio del Parco”, in località Muto (sulla SS 289 km 28+650 San Fratello/Cesarò, quota 1300 m s.l.m.).

Per informazioni e iscrizione all'escursione contattare i numeri: +393475330994; +393393263689.

Le prenotazioni, fino ad esaurimento posti, presso il “Rifugio del Parco” (ricettività in mezza pensione ) DEVONO essere effettuate entro e non oltre il 10 ottobre 2017 contattando i seguenti numeri: contattare il +3909411935239; +393774130875 (all’atto della prenotazione specificare che si aderisce alla manifestazione “Settimana del Pianeta Terra 2017” per usufruire di tariffe in convenzione).
Contestualmente è altresì possibile prenotare il pranzo al sacco per l’escursione di domenica 22 ottobre 2017.

EQUIPAGGIAMENTO
Consigliabili scarpe da trekking con suola antiscivolo, abbigliamento sportivo, zainetto, scorta d’acqua di 1 litro. L’itinerario è adatto a tutti

Località di partenza: P.lla Femmina Morta (Cesarò)
Loc. di arrivo: Lago Maulazzo
Lunghezza percorso (a/r): 8 km circa
Tempo di percorrenza: 3 h (escluso soste)
Dislivello: 200 m circa
Difficoltà: facile


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: basso
Distanza: 8 km
Dislivello: 200 m

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
sportivo

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 15/10/2017
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione: Per informazioni e iscrizione all'escursione contattare i numeri: +393475330994; +393393263689. Per il pernottamento: Le prenotazioni, fino ad esaurimento posti, presso il “Rifugio del Parco” (ricettività in mezza pensione ) DEVONO essere effettuate entro e non oltre il 10 ottobre 2017 contattando i seguenti numeri: contattare il +3909411935239; +393774130875 (all’atto della prenotazione specificare che si aderisce alla manifestazione “Settimana del Pianeta Terra 2017” per usufruire di tariffe in convenzione)
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

ORGANIZZATORI:
ORGS - Ordine regionale dei Geologi di Sicilia

SPONSOR:
Parco dei Nebrodi
SIGEA - Società Italiana di Geologia Ambientale
Associazione Naturalistica "I Nebrodi"




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare