I Monti Cornicolani: una vista a 360° su 200 milioni di anni

DATA DELL'EVENTO
Sab, 24/10/2015 Ore 09.30
LUOGO DELL'EVENTO
Piazza Belvedere A. Nardi , S. Angelo Romano (RM)
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 21/10/2015 , a pagamento
CONTATTI
dott. Vittorio Morelli, prof.Marco Giardini, dott.ssa Daniela Delogu
3398960068 terrasar.2015@gmail.com

I Monti Cornicolani, gruppo collinare ad est della Capitale e confine ideale tra la bassa Sabina e la Campagna Romana, costituiscono un punto privilegiato per l’osservazione della evoluzione geologica antica e recente di tutto il settore a nord est di Roma.

MATTINA
Attraverso il borgo medievale di Sant’Angelo Romano, tra stretti vicoli ricchi di affioramenti carbonatici, spunti e curiosità geologiche,raggiungeremo la sommità del Monte Pàtulo, dove si ergono le suggestive torri fortificate del Castello Orsini-Cesi, attuale sede del Museo Preistorico del Territorio Tiberino Cornicolano. La visita sarà introdotta da una breve presentazione e filmati riguardanti le peculiarità geologiche e naturalistiche presenti nel territorio, tra cui il pozzo del Merro (non visitabile), il sinkhole allagato più profondo del pianeta (-392 m) e le numerose aree protette presenti.
Dalle terrazze sarà possibile tracciare, con uno sguardo a 360 gradi, una sezione ideale dal Tirreno all’Appennino, ripercorrendo i 200 milioni di anni che separano i recenti prodotti del vulcanismo laziale dagli affioramenti imponenti dei Calcari mesozoici, elemento strutturante delle colline cornicolane.
Al termine della mattinata è previsto il trasferimento, con mezzi propri, per il pranzo al sacco (a carico dei partecipanti) verso il Bosco di Grotte Cerqueta, area verde posta all’interno della Riserva Naturale di Gattaceca e della Macchia del Barco.

POMERIGGIO
Trascorreremo il pomeriggio con una visita guidata di circa due ore del Bosco di Grotte Cerqueta, sede di numerose manifestazioni carsiche epigee ed ipogee e ricchissima di peculiarità floristiche e vegetazionali.
Al confine orientale del territorio cornicolano, dove gli affioramenti calcarei cedono il passo ai depositi post orogenetici di origine marina e continentale. Sarà l'occasione per chiudere la giornata con una visita al Birrificio artigianale Turbacci, attivo dal 1995. Nell’area è presente un antico fontanile alimentato da una sorgente di acque mineralizzate, già sfruttate in epoca romana, mentre all’interno del birrificio sarà possibile ammirare una sorpresa “geologica”. Visita all’impianto di produzione e una degustazione (previsto contributo di 10 €)

PROGRAMMA

09.30 S.Angelo Romano: ritrovo in piazza A.Nardi
10.00 Le peculiarità geologiche del Borgo medievale ed il Castello Orsini Cesi.
Proiezione filmati e visita al Museo Preistorico Tiberino - Cornicolano.
Salita alle terrazze.
13.00 Pranzo al sacco presso il Bosco di Gattaceca (a carico dei partecipanti)
15.00 Bosco di Gattaceca: escursione guidata.
17.30 Visita al Birrificio

L'intera giornata è gratuita; è previsto un contributo di 10 € per visita Birrificio e degustazione.
IN CASO DI CONDIZIONI METEREOLOGICHE AVVERSE L'ESCURSIONE AL BOSCO POTRA' SUBIRE MODIFICHE


CARATTERISTICHE DELL'ESCURSIONE
Livello di difficoltà: basso
Distanza: 3 km
Dislivello: 50 m

ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
abiti informali
sportivo

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 21/10/2015
Quota iscrizione:
- adulti (10 euro)
Modalità di iscrizione: telefonare al numero 3398960068 oppure email all'indirizzo terrasar.2015@gmail.com
Numero massimo partecipanti: 25
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

ProLoco di S.Angelo Romano; Comune di S.Angelo Romano; Comitato Promotore della Riserva Naturale dei Boschi dei Monti Cornicolani; ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale - Servizio Geologico d'Italia;
Birrificio Turbacci - Mentana




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare