La difesa del suolo applicata ai margini costieri: tecniche di intervento

DATA DELL'EVENTO
Mar, 17/10/2017 Ore 9.00-12.00
LUOGO DELL'EVENTO
Autorità Portuale di Brindisi, Piazza Vittorio Emanuele II 7, Brindisi
ISCRIZIONE
Obbligatoria entro il 10/10/2017 , gratuita

L’evento si esplica in una attività seminariale volta ad informare professionisti, operatori, associazioni di categoria, su specifici rischi geologici e geomorfologici che interessano la Puglia, ed in particolare la penisola salentina, e sulle soluzioni occorrenti per il contrasto di tali rischi. Nello specifico, il contrasto all’erosione costiera mediante tecniche di intervento e manufatti innovativi, sia per la difesa delle coste naturali che di quelle urbanizzate con infrastrutture marittimo-portuali.

L’evento farà cenno sull’attività dei geologi che operano per la prevenzione e la riduzione dei rischi geologici e dei fenomeni “naturali” mediante la conoscenza locale e generale del territorio; successivamente, attuando le tecniche di intervento e individuando i materiali utili sia alla difesa delle coste naturali che delle infrastrutture costiere.

Nella prima saranno illustrate le caratteristiche geomorfologiche e la dinamica della costa del Salento (Puglia meridionale) che in alcuni tratti critici appare dominata dai fenomeni erosivi. Questi ultimi determinano situazioni di elevato rischio alle cose e alle persone che possono essere mitigate mediante l’adozione di opportuni interventi. Questi verranno descritti nelle successive relazioni, laddove si illustreranno tecniche e tecnologie per la difesa costiera sia delle spiagge basse che delle infrastrutture portuali e marittime. [brevetto n. 000142596 del 29/11/2016 denominato “STRUTTURA FILTRANTE FRANGIFLUTTO SOMMERSA” (Wave Filter)]

Nell’ambito dell’attività divulgativa, potranno essere visionati sia il recente modulo frangiflutti brevettato (2016) in scala 1:10 che i nuovi moduli frangiflutti allo studio specificamente per porti, dighe foranee, banchinamenti esterni, porticcioli turistici, torri costiere, fari, in scala 1:25.
https://www.google.it/maps/place/Autorit%C3%A0+Portuale/@40.63977,17.9485887,15z/data=!4m5!3m4!1s0x0:0x4de71c4ccc523307!8m2!3d40.63977!4d17.9485887

PROGRAMMA

Ore 9.00 – Saluti
Presidente Ordine dei Geologi della Puglia, Geol. Salvatore Valletta
Presidenti degli Ordini degli Ingegneri delle Province di Lecce e Brindisi,
Presidente dell’Autorità di sistema portuale dell’Adriatico Meridionale, prof. Ugo Patroni Griffi.

Ore 9.15 – prof. Geol. Paolo Sansò (Università del Salento) “I rischi geologici e geomorfologici della fascia costiera nella penisola salentina”

Ore 9.45 – Geol. Tommaso Elia (libero professionista) “Difesa delle spiagge basse mediante moduli prefabbricati “WaVe Filter”; difesa di opere marittime e portuali esterne”

Ore 10.15 – Prof. Ing. Michele Mossa – (Politecnico di Bari) “Lo studio meteomarino posto a base della progettazione di opere marittime nell’unità fisiografica Brindisi – Otranto”

Ore 10.45 - esposizione dei prototipi dei nuovi moduli frangiflutto "RICCIO" e "Wave Filter" realizzati mediante stampa 3D e brevettati c/o Ufficio Italiano Marchi e Brevetti (UIBM)

Ore 11.15 - Dibattito

Ore 12.00 - Fine lavori


ABBIGLIAMENTO O EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
abiti informali

ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE
Iscrizione obbligatoria entro il 10/10/2017
Quota iscrizione:
- gratuita
Modalità di iscrizione: modulo di iscrizione c/o Ordini professionali dei Geologi e degli Ingegneri
Numero massimo partecipanti: 100
Assicurazione non necessaria

ORGANIZZATORI E SPONSOR

geol. tommaso elia, prof. geol. paolo sansò, ORG Puglia, Autorità di sistema portuale dell’Adriatico Meridionale




Visualizza la mappa del geoevento Come arrivare